Salute: ostetriche Alto Adige, ci sono difficoltà

"I problemi rilevati l'anno scorso sono ancora attuali: mancano ancora molte ostetriche in quasi tutti gli ospedali della provincia e il corso di laurea di ostetricia della Claudiana non copre il fabbisogno di laureate in quanto viene attivato di norma un solo corso ogni tre anni. Quindi attualmente sono iscritte all'ordine 209 ostetriche". È emerso ieri dalle ostetriche di Bolzano, in uno stand informativo al centro commerciale Twenty. "Nel 2017, anno con 15 nascite al giorno per un totale di 5.351 - hanno spiegato - una casa maternità già pronta è stata chiusa prima di aprire per ostacoli legali. L'urgente richiesta di un'assistenza uno a uno al parto non è ancora garantita per tutte, la violenza ostetrica è ancora un grande tabù. La promessa dell'aumento del rimborso per il parto in casa da 516 euro ad almeno il doppio come in Trentino non è stata mantenuta. Le ostetriche che si occupano di prevenzione e assistenza pre e post nascita mancano ancora in più della metà dei consultori altoatesini". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Renon

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...